il logo dell'associazione Gabbia-No onlus, due mani che si intrecciano formando un paio d'ali pronte a spiccare il voloAssociazione Gabbia-No onlusRichiedi
un mezzo


I nostri progetti

Tra amici il desiderio di viaggiare e conoscere nuovi luoghi e persone si è sempre scontrato con le difficoltà per alcuni di noi di trovare le stesse garanzie di accessibilità che si hanno nel proprio ambiente quotidiano adattato e riadattato nel tempo a misura delle nostre esigenze di persone con disabilità motoria.

Il rispetto delle peculiarità di ognuno all’interno del gruppo di amici che ha portato alla nascita dell’Associazione “Gabbia-no” Onlus è stata determinante per capirsi a vicenda e andare incontro alle necessità di ognuno.

Tutti i nostri progetti sono nati e prendono spunto dalla quotidianità dell’amicizia, dai momenti di tempo libero condivisi, quando come un po’ tutte le persone ci si ritrovava per decidere cosa fare e dove andare per stare in compagnia.

Ovvio che influenzare continuamente le scelte del gruppo perché si adattasse alle nostre necessità a lungo andare risultava stressante.

Adattare invece quelle che per lo più sono proposte per le persone che non hanno disabilità motorie alle nostre esigenze, non è stato facile, ma è stata occasione di una maggior condivisione tra amici e ha aperto le porte a nuove frontiere di viaggio ed esperienze socializzanti.

Una volta poi che sono state fatte le esperienze di viaggio in camper o con le carrozzine da montagna “Joelette” è emerso il desiderio di condividerle e di dare anche ad altri la possibilità di non dover rinunciare alla gioia e alla bellezza dello stare assieme nella vacanza, nella gita, nelle escursioni, negli eventi culturali, ecc.

Da qui si sono sviluppati e nasceranno ancora tutti i progetti “Gabbia-no”.

Di fondamentale importanza poi è il fatto che “l’utente” e il volontario non si distinguono.

Tutti facciamo parte dello stesso gruppo nel momento in cui accettiamo di condividere un’esperienza di viaggio, di condivisione, di socialità, che risulterà tanto più coinvolgente e arricchente tanto più tutti i partecipanti accetteranno di mettersi in gioco.